Cosa Sono i Prestiti Cambializzati

Il prestito cambializzato, come dice il nome stesso, è un tipo di prestito rimborsabile attraverso il pagamento di cambiali con scadenze fisse ed importo regolare. Rientra nella categoria dei prestiti personali non finalizzati; non è necessario quindi specificarne la ragione della richiesta.

Il prestito cambializzato presenta diversi vantaggi:

– Non è necessario avere un conto corrente;
– È possibile effettuare il pagamento in qualsiasi banca;
– Ha tasse molto basse;
– Il prestito viene erogato in pochi giorni;
– E’ possibile l’estinzione anticipata;
– L’erogazione è possibile anche con altri finanziamenti in corso;
– La rata è comprensiva di tutte le spese (assicurazioni, commissioni, pratica, istruttoria, ecc.).

Il prestito cambializzato comporta però anche dei rischi. Le cambiali sono infatti dei titoli di credito; in caso di ritardo nel pagamento delle rate l’ente erogatore del prestito può richiedere il pignoramento dei beni.

Può essere richiesto da
– Lavoratori dipendenti
– Lavoratori autonomi
– Extracomunitari
– Protestati
– Neo assunti.

Per ogni categoria cambiano le garanzie necessarie:

– Il TFR per i lavoratori dipendenti;
– La polizza a vita stipulata da almeno 2 anni per i lavoratori autonomi;
– Il permesso di soggiorno per gli extracomunitari;
– La garanzia da parte di terza persona o rappresentata da beni immobili per le altre categorie.

La richiesta di prestiti cambializzati presenta una forte crescita, in tempi di crisi, anche per piccole spese come vacanze, studi dei figli, arredamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *