Forex e Rischi – Informazioni Utili

Abbiamo introdotto il concetto che fare Forex è molto rischioso, dunque nel momento in cui si vi avvicina a questo settore economico non bisogna dimenticare di operare in un mercato nel quale si potrebbe perdere tutto il nostro investimento.

Alcuni trader suggerisco di aprire posizioni dello stesso importo anche per una intera settimana, mentre altri addirittura per un mese, altri ancora per meno di un giorno e così via. Molto dipende dal modo di fare trading di ognuno.

A volte si potrebbe voler cambiare la grandezza delle proprie posizioni ogni volta. Questo, soprattutto nei trader meno esperti, può causare confusione e, dunque, un aumento del grado di rischio, soprattutto se vogliamo fare trading con diverse valute contemporneamente.

Un buon sistema di trading, che sicuramente facilita notevolmente le cose, è quello che prevede di mantenere la dimensione della nostra posizione per tutta la settimana, decidendola di volta in volta all’inizio della settimana stessa. La settimana seguente, poi, anche in funzione dei risultati ottenuti, è possibile guardare il saldo del nostro conto e di conseguenza apportare delle modifiche, qualora fosse necessario. Questa possibilità certamente rende il trading più facile.

Infine, relativamente al rischio legato all’apertura contemporanea di una o più operazioni, bisogna andare a vedere che grado di esperienza si ha. Alcuni trader riescono a fare una sola operazione alla volta, altri anche 30. Possiamo concludere questo interessante argomento dicendo che non c’è un modo giusto oppure sbagliato di fare trading, l’importante è che alla fine della giornata stiamo realizzando un profitto.

In conclusione possiamo dire che il rischio è una componente fondamentale del Forex, nonostante questo è possibile mettere in essere delle operazioni che ci possano limitare i rischi in questo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *