Equity e Forex – Differenze

Il mercato del Forex offre una serie di grandi vantaggi rispetto al mercato Equity, che è sostanzialmente il mercato azionario.

Ventiquattro ore di contrattazioni. Proprio il fatto, già noto, che il mercato del Forex è aperto per 24 ore al giorno è uno dei più grandi vantaggi. Attivo per 5 giorni alla settimana, il mercato Forex offre ai suoi operatori una serie di grandi ed interessanti possibilità. L’Equity trading, invece, è limitato al normale orario di lavoro. Trattandosi di un mercato commerciale aperto 24 ore al giorno, c’è sempre qualche investitore, in qualche parte del mondo, che stia facendo dinamicamente trading sulle valute estere.

Volume di scambi superiorI. Il volume degli scambi nel commercio Equity delle principali piazze borsistiche spesso è 100 volte inferiore a quello generato del mercato delle valute.

Non ci sono commissioni né spese di transazione. Il Forex è più efficiente, economicamente parlando, rispetto alla negoziazione Equity, soprattutto in termini di commissioni e di spese di transazione. La maggior parte dei broker on line, infatti, non applicano alcuna commissione o spesa. Nel caso degli scambi azionari, invece, le commissioni variano da 5 a 100 dollari o più.

La stabilità dei prezzi attraverso una liquidità superiore. Il volume delle contrattazioni del mercato Forex è 100 volte superiore a quello del New York Stock Exchange. Proprio questa superiore liquidità aiuta ad assicurare la stabilità dei prezzi nel mercato Forex.

Leverage più elevato. Il mercato del Forex offre una maggiore leva rispetto a tutti i principali mercati azionari del mondo. Mentre la leva comunemente disponibili presso i broker online di Forex è pari a 100:1, la leva offerta dali broker Equity è circa 2:1. La leva elevata permette ai trader Forex di poter guadagnare delle somme di denaro notevolmente più elevate.

Profitto potenziale. Il mercato Forex permette ai suoi investitori di scambiare sia sul rialzo che sul ribasso del mercato, dando loro la possibilità di acquistare e vendere valute. Nel mercato azionario è invece più difficile fare commercio durante una tendenza al ribasso del mercato a causa di alcune politiche del mercato stesso.

Forex e Rischi – Informazioni Utili

Abbiamo introdotto il concetto che fare Forex è molto rischioso, dunque nel momento in cui si vi avvicina a questo settore economico non bisogna dimenticare di operare in un mercato nel quale si potrebbe perdere tutto il nostro investimento.

Alcuni trader suggerisco di aprire posizioni dello stesso importo anche per una intera settimana, mentre altri addirittura per un mese, altri ancora per meno di un giorno e così via. Molto dipende dal modo di fare trading di ognuno.

A volte si potrebbe voler cambiare la grandezza delle proprie posizioni ogni volta. Questo, soprattutto nei trader meno esperti, può causare confusione e, dunque, un aumento del grado di rischio, soprattutto se vogliamo fare trading con diverse valute contemporneamente.

Un buon sistema di trading, che sicuramente facilita notevolmente le cose, è quello che prevede di mantenere la dimensione della nostra posizione per tutta la settimana, decidendola di volta in volta all’inizio della settimana stessa. La settimana seguente, poi, anche in funzione dei risultati ottenuti, è possibile guardare il saldo del nostro conto e di conseguenza apportare delle modifiche, qualora fosse necessario. Questa possibilità certamente rende il trading più facile.

Infine, relativamente al rischio legato all’apertura contemporanea di una o più operazioni, bisogna andare a vedere che grado di esperienza si ha. Alcuni trader riescono a fare una sola operazione alla volta, altri anche 30. Possiamo concludere questo interessante argomento dicendo che non c’è un modo giusto oppure sbagliato di fare trading, l’importante è che alla fine della giornata stiamo realizzando un profitto.

In conclusione possiamo dire che il rischio è una componente fondamentale del Forex, nonostante questo è possibile mettere in essere delle operazioni che ci possano limitare i rischi in questo settore.

Come Aprire Conto IwBank

Nel corso degli ultimi anni, in rete si sono andate sviluppando una serie di banche di cui la caratteristica principale era ed è ‘essere nel web’: cioè, di non aver fisicamente uffici classici o sedi dove essere costretti ad andare per aprire un conto o fare altre attività inerenti, ma semplicemente svolgere le proprie funzioni attraverso internet. Tra queste, quella che, dati alla mano, sta ricevendo molti consensi dalla popolazione è sicuramente la banca IWBANK.

IL SITO E LETTURA DEL CONTRATTO. Come sempre, prima di avviare un investimento è buona regola (prescritta, tra l’altro, anche dalla legge italiana e comunitaria) prendere visione/cognizione delle regole contrattuali e del cosiddetto foglio informativo di cui vi devono far prendere conoscenza. Per fare ciò, innanzitutto, collegatevi al sito www.iwbank.it. Nella parte in basso dello stesso, selezionate le voci ‘fogli informativi’ e ‘sicurezza’. Datene una lettura attenta, e solo se vi soddisferanno i requisiti procedete con l’iscrizione. Se avrete dei dubbi, in alto a destra selezionate la voce ‘contattaci’ ed un operatore vi risponderà in pochi secondi chattando gentilmente con voi.

APERTURA DEL CONTO CORRENTE. Dopo tutte le informazioni fondamentali, se vorrete avere ancor più dati cognitivi inerenti la banca cliccate sulla voce ‘mappa’ in alto a destra e li vedrete tutto quel che c’è da sapere su tale banca. Non resta, se soddisfatti, che aprire il proprio conto. Per fare ciò, registratevi o come Privati o come Azienda o come Trader (per ogni tipo scelto, si presentano diverse soluzioni). Ora, scaricate i vari certificati, cliccando sulla stringa (in alto a destra del sito) ‘APRI IL CONTO’. Inserite i vostri dati personali e seguite i vari semplicissimi passaggi che vi vengono proposti in modo chiaro.

ADESIONE E INVIO DOCUMENTI. Cliccate su AREA CLIENTI ed entrate nella sezione MyIWBANK, poi su Richieste e documenti e, infine, su Archivio Documenti, da dove scaricherete il MODULO DI ADESIONE AI SERVIZI, firmandolo in ogni sua parte (se ci sono più cointestatari del conto, tutti devono firmarlo). Procuratevi una fotocopia fronte/retro del vostro documento d’identità e del vostro codice fiscale. Dopo aver spedito il tutto all’indirizzo della sede centrale sita in Milano in Via Cavriana 20 – 20134 (dal 1° febbraio 2010 ci sarà una sede anche in Roma, in Via dei Crociferi 44 – Sede Centrobanca), vi saranno inviati via sms o email i dati di accesso per entrare nella vostra area personale e gestire il vostro conto.

Tutto il necessario (bancomat, assegni, ecc) vi arriverà a casa, dopo che avrete fatto il RICONOSCIMENTO, che può avvenire in 3 diverse modalità: tramite RID(ossia fornendo i dati personali relativi al conto che gli sono stati forniti con il suddetto modulo di adesione ai servizi); con BONIFICO da un altro vostro conto corrente; di persona, ossia presentandovi di persona ai due sopra indicati indirizzi di Milano e Roma.

Come Scrivere un Reclamo Telecom

Hai necessità di scrivere una lettera di reclamo in merito a un problema con Telecom e non sai come scrivere questa lettera di reclamo. In questa guida ti spiego come procedere se non vi è un modello già precompilato.

Per scrivere una lettera di reclamo è necessario sapere scrivere una lettera in modo ufficiale e perfettamente completa in ogni dettaglio.

La prima cosa da fare è inserire l’intestazione e cioè a chi è indirizzata la lettera. Questo va inserito in alto a destra scrivendo AL e il nome della persona e l’incarico che questa copre.
Successivamente va inserito l’oggetto al centro del foglio in cui si riassume in breve ciò che verrà esposto nella lettera.

Scrivere poi, in modo dettagliato e puntuale, tutto ciò che è necessario dire all’interno del reclamo, con date, giorni e ore dell’eventuale avvenimento. Date sempre del LEI alle persone scritto in maiuscolo.
Infine, mettete la vostra firma in basso a destra, sotto la dicitura IN FEDE e inserite la data in cui avete scritto la lettera.

Quando si scrive un reclamo ad un ufficio o altro è sempre bene, per tutelarvi, farvene una copia e chiedere che la lettera venga protocollata, così l’ufficio sarà obbligato a rispondervi in breve tempo. Tenete con voi il numero di protocollo che vi verrà dato in modo da poter controllare, ogni volta che vorrete, lo stato del vostro reclamo.

Per un esempio è possibile vedere questo fac simile di reclamo Telecom, da modificare con i propri dati.

Il reclamo deve poi essere inviato all’indirizzo Telecom Italia – Servizio clienti – Casella Postale 211 – 14100 Asti.

Normalmente l’aziende si impegna a fornire una risposta in tempi piuttosto brevi.

Come Aprire un Conto PayPal

Fare acquisti sulla rete è davvero molto semplice e comodo ma deve essere altrettanto sicuro per poterci rendere liberi di acquistare senza preoccuparci del tipo di pagamento da effettuare. In questa guida ti spiegherò come aprire un conto PayPal senza preoccuparti di dare svariati numeri delle tue carte di credito e quindi rischiare.

Questa guida ti aiuterà ad aprire un conto virtuale paypal anche se non sei titolare di una carta di credito è importante innanzitutto che tu abbia il collegamento ad internet. Puoi essere titolare di una carta di credito qualsiasi che possa essere una postepay o anche una carta paypal prepagata come anche non averne affatto è un modo che ti garantisce massima affidabilità per i tuoi acquisti e vendite on-line. Puoi inoltre trasferire denaro ed essere pagato insomma è il metodo più sicuro per i tuoi acquisti nei più importanti negozi virtuali

Con il conto virtuale di paypal non hai dunque il problema di condividere le tue informazioni finanziarie con una persona che non conosci, prima di tutto collegati al sito della PayPal e poi vai sulla sezione REGISTRATI. Seleziona adesso nella pagina successiva il tuo paese da dove stai navigando e la lingua di tuo interesse e clicca sul riquadro che ti interessa in base al fatto che tu sia un privato o un commerciante e se sei interessato ai soli acquisti o anche alle vendite.

Nella prossima schermata dovrai compilare tutti i campi relativi alle tue informazioni personali nome cognome ecc… metti una tua mail affidabile e una password valida ovviamente devi inserire dei dati assolutamente esatti e veritieri. Leggi poi tutte le relative informazioni sulle condizioni d’uso e dopo aver fatto tutto ciò clicca su ACCETTA E CREA CONTO adesso puoi controllare lo stato del tuo conto ogni volta che vuoi e iniziare a fare i tuoi acquisti ma anche le tue vendite nella maggioranza dei negozi online.